Italia terza in Europa per il riciclo degli imballaggi

L’Italia si conferma avanguardia dell’industria europea del riciclo, attestandosi per il recupero degli imballaggi al terzo posto (con un tasso di riciclo al 67%), dopo Germania (71%) e Spagna (70%). Diverse filiere degli imballaggi (carta, vetro, plastica, legno, alluminio e acciaio) hanno già superato, o sono a un passo dal farlo, i nuovi obiettivi previsti a livello europeo per il 2025, altre crescono più lentamente. Un settore strategico per un Paese, il nostro, povero di materie prime e che ogni anno dal riciclo riceve 12 milioni di tonnellate di materie prime per l’industria nazionale. Sono queste le principali evidenze emerse nel corso della presentazione dello studio annuale “L’Italia del Riciclo” promosso e realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da Fise Unicircular. Negli ultimi 10 anni in Italia i rifiuti totali prodotti sono passati da 155 a 164 mln di tonn. (+6%) e il riciclo è cresciuto da 76 a 108 mln di tonn. (+42%).

 

Fonte: http://www.vita.it/it/article/2019/12/06/italia-terza-in-europa-per-il-riciclo-degli-imballaggi/153531/